giovedì 20 febbraio 2020

I bimbi sardi sono i più colpiti al mondo da diabete di tipo 1

immagine simboloAllarme diabete di tipo 1 in Sardegna.
I bambini nati nell'Isola detengono infatti, insieme a quelli finlandesi, il triste primato mondiale dei più colpiti da questa patologia.
In totale in Italia sono almeno 16mila i bambini affetti dalla malattia e ogni anno circa 1500 sviluppano la patalogia.
"Non è stata ancora trovata la spiegazione a questo primato condiviso da due popolazioni così lontane e differenti geneticamente", afferma Riccardo Schiaffini, responsabile di Diabetologia e patologia dell'accrescimento dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Continua a leggere qui.

venerdì 14 febbraio 2020

Diabete, 5 falsi miti da sfatare

diabete-errori-falsi-mitiIl diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue, iperglicemia, dovuta a un’alterata quantità o funzione dell’insulina. Il diabete di tipo 2 è la forma più comune di diabete e rappresenta circa il 90% dei casi della patologia. La causa è ancora ignota, anche se è certo che il pancreas è in grado di produrre insulina, ma le cellule dell’organismo non riescono poi a utilizzarla. Tra i fattori di rischio: familiarità, mancanza di esercizio fisico, sovrappeso e l’appartenenza ad alcune etnie che risultano più sensibili alla malattia.
Continua a leggere qui.

sabato 8 febbraio 2020

Sono 16mila i bambini con il diabete, fondamentale la diagnosi precoce

Con il diabete non si può perdere tempo. Occorre agire subito e capire senza lasciare nulla al caso. La diagnosi precoce del diabete nei bambini è possibile, anzi fondamentale, anche perché riduce il rischio di complicanze acute e potenzialmente mortali come la chetoacidosi. A ricordarlo sono Stefano Cianfarani, presidente Siedp (Società italiana di endocrinologia e diabetologia pediatrica) e Alberto Villani, presidente Società italiana di pediatria, dopo quanto accaduto nei giorni scorsi al piccolo Giulio, il bambino di tre anni morto nel vicentino, che dalle prime indiscrezioni sembrava essere deceduto in seguito a complicanze del diabete. Continua a leggere qui.

domenica 2 febbraio 2020

Diabete di tipo 1, diventa letale con protocolli sanitari inadeguati

Diabete di tipo 1, diventa letale con protocolli sanitari inadeguatiCapita tuttora che ogni tanto ci scappi il morto: le cronache raccontano ancora oggi di bambini che muoiono per un diabete di tipo 1 non riconosciuto o trattato adeguatamente per tempo. L’ultimo caso potrebbe essere quello del bimbo deceduto all’ospedale di Santorso, nel vicentino: sembra che le cause del decesso non siano direttamente imputabili a un diabete non riconosciuto, ma come spiega Manuela Bertaggia, rappresentante del Coordinamento Associazioni Diabetici Regione Veneto (http://www.diabeticiveneto.it/), «anche la sola ipotesi che una tardiva diagnosi possa essere coinvolta nella morte del piccolo riapre una ferita non ancora chiusa». Continua a leggere qui.

venerdì 24 gennaio 2020

Diabete: ecco i cibi che dovrebbero essere assolutamente evitati


Per chi soffre di diabete ed è in sovrappeso la dieta fatta bene ha un ruolo determinante a farlo regredire e addirittura sul 50% dei soggetti riesce a regredire totalmente, questo perché le cellule del pancreas ricominciano a funzionare per bene grazie proprio alla perdita di peso. I diabetici devono fare attenzione a consumare troppi carboidrati sennò subiscono le conseguenze di alzare i livelli di zuccheri nel sangue. continua a leggere qui

sabato 7 dicembre 2019

Donne con diabete sono penalizzate, ricevono meno assistenza degli uomini

Per motivi "difficilmente spiegabili" le donne con diabete ricevono meno assistenza degli uomini: alle donne vengono prescritti infatti meno farmaci, meno dispositivi, meno esami e meno visite specialistiche, rispetto agli uomini. A rilevarlo è la Società italiana di diabetologia (Sid) in un incontro alla vigilia della Giornata mondiale del diabete che si celebra il 14 novembre ed in cui sono stati anticipati i dati dell'ultima edizione del Rapporto ARNO Diabete....continua a leggere

domenica 1 dicembre 2019

Una birra al giorno toglie il diabete di torno?

Premessa necessaria: servono ulteriori ricerche e, soprattutto, non tutti gli esperti sono d’accordo. Ma secondo due ricercatori cinesi un consumo moderato di alcol sarebbe associato a un ridotto livello di trigliceridi e quindi potrebbe avere effetti positivi in particolare sulle persone affette da diabete mellito di tipo 2....continua a leggere